Le dieci risposte di Berlusconi

berluscaEbbene, il presidente del consiglio, tanto odiato dal nostro Poma, ha deciso di rispondere, a sorpresa, seppur in ritardo a quasi tutte le domande poste dal quotidiano (aka fogliaccio) di Ezio Mauro .

Lo ha fatto attraverso le pagine dell’ultimo libro di Bruno , Donne di Cuori.

Ve le riportiamo per poter instaurare una discussione con voi lettori, sicuramente interessati dal tema

1) Quando ha avuto modo di conoscere Noemi Letizia? Quante volte ha avuto modo di incontrarla e dove? Ha frequentato o frequenta altre minorenni?

“Non ho avuto alcuna relazione con la signorina Noemi”

2)Qual è la ragione che l’ha costretta a non dire la verità per due mesi, fornendo quattro versioni diverse per la conoscenza di Noemi?

A questa domanda non ha risposto

3)Non trova grave che lei abbia ricompensato con candidature e promesse di responsabilità le ragazze che la chiamano “papi”?

“Ho proposto incarichi di responsabilità soltanto a donne con profilo, morale, intellettuale, culturale e professionale di alto livello”

4)Lei si è intrattenuto con una prostituta la notte del 4 novembre 2008. Sono decine le “squillo” secondo le indagini, condotte nelle sue residenze. Sapeva fossero prostitute?

“C’era una cena con molte persone organizzata dalle militanti del club Forza Silvio e Meno male che Silvio c’è, alla quale all’ultimo momento si infilò anche Tarantini con due sue ospiti”

5)E’ capitato che “voli di Stato” senza la sua presenza a bordo, abbiano condotto nelle sue residenze le ospiti delle sue festicciole?

“La magistratura ha già archiviato la pratica al riguardo. Io non ho mai utilizzato voli di stato in modo non lecito. Inoltre ho cinque aerei privati che posso utilizzare in qualunque momento”

6)Può dirsi certo che le sue frequentazioni non abbiano compromesso gli affari di Stato? Può rassicurare il Paese che nessuna donna, sua ospite, abbia oggi in mano armi di ricatto?

“Io non mi sono mai lasciato ricattare da nessuno, né mi sono mai comportato in modo per cui un simile evento si potesse verifcare. Quando nei miei confronti sono state avanzate richieste che secondo il giudizio mio e dei miei legali si configuravano come ricattatorie, mi sono immediatamente rivolto all’autorità giudiziaria”

7)Le sue condotte sono in contraddizione con le due politiche: lei oggi potrebbe ancora partecipare al Family Day o firmare una legge che punisce il cliente di una prostituta?

Il premier non risponde. Nel libro di Vespa un capitolo dovrebbe essere dedicato a Veronica Lario

8)Lei ritiene di potersi ancora candidare alla presidenza della Repubblica? E, se lo esclude, ritiene di poter adempiere alla funzione di presidente del Consiglio?

“Non ho mai pensato di candidarmi alla presidenza della Repubblica. Come molti ricorderanno ho ripetutamente indicato a titolo di suggerimento, affinché dal Parlamento possa essere compiuta la scelta migliore, un candidato che ritengo sia il migliore in assoluto”. Bruno Vespa aggiungere una nota dell’Autore ricordando il nome, Gianni

9)Lei ha parlato di un “progetto eversivo” che la minaccia. Può garantire di non aver usato né di voler usare intelligence e polizie contro testimoni, magistrati, giornalisti?

“I violenti attacchi contri di me, sempre avulsi da ogni attinenza alla realtà e frutto solo di preconcetta ostilità, sono sotto gli occhi di tutti. Ma non ho certo mai pensato di impiegare queste risorse contro alcuno”

10)Alla luce di quanto emerso in questi mesi, quali sono, signor presidente, le sue condizioni di salute?

“A questa domanda rispondono i fatti. Da quella data a oggi le mie condizioni di salute, a parte un fastidioso torcicollo ormai debellato e la scarlattina che ho avuto a fine ottobre, sono infatti quelle che mi hanno permesso di proseguire e completare sedici mesi di fittissimi impegni che per brevità così riassumo: 170 incontri internazionali, 25 vertici multilaterali, 9 vertici bilaterali, 80 conferenze stampa, 66 consigli dei ministri, 91 interventi e discorsi pubblici a braccio. Cosa avrei fatto se non fossi stato ammalato?”

Non voglio esprimermi nel merito delle risposte, ma pare che il Silvio si sia divincolato abbastanza bene, nonostante abbia glissato qualche domanda (specie quella sul family day).
Attendiamo i vostri preziosi commenti.

Brian Boitano (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

10 Risposte

  1. Stefano Poma scrive:

    scusa e io che c’entro?

  2. Brian Boitano scrive:

    e beh nei tuoi articoli non lo tratti certo bene :)

  3. Stefano Poma scrive:

    ah ok Brian, pensavo fosse una denigrazione verso i miei confronti.

  4. Damiano scrive:

    “Ho proposto incarichi di responsabilità soltanto a donne con profilo, morale, intellettuale, culturale e professionale di alto livello”

    Iva Zanicchi 😀

  5. GG scrive:

    a me pare che le due risposte che ha saltato erano gli unici due punti “di forza” di Repubblica. Saltarli significa implicitamente dargli ragione.
    Perchè Berlusconi non deve spiegare all’Italia con chi va a letto ma deve spiegare all’Italia perchè ha detto ALMENO 3 bugie dando 4 versioni diverse (facciamo 3 e mezza).
    E inoltre dovrebbe spiegare ai suoi elettori se il fatto che certi comportamenti sono diventati pubblici infici sulla sua azione politica (e la partecipazione al Family Day era SENZ’ALTRO una azione politica a tutti gli effetti).

  6. symbel scrive:

    Berlusconi non ha risposto alle 10 domande, diciamo che si sono ricostruite delle risposte che possono essere associate ad 8 delle domande fatte da Repubblica. Da quello che si capisce non sembra che Vespa abbia posto esattamente le domande come erano formulate da Repubblica.
    Sinceramente questo delle 10 domande adesso come adesso sta sulle balle anche ai lettori fedelissimi del quotidiano e risulta un esercizio alquanto “stucchevole” (cit. Travaglio).

  7. MisterSil scrive:

    Poi fra molti anni, quando non fregherà più niente a nessuno, qualcuno ci spiegherà per quale motivo una fesseria come quella delle 10 domande ha tenuto banco in Italia per mesi.

    Come è già stato detto da uno che la sapeva lunga: “Much ado for nothing”.

  8. giodex scrive:

    … Brian quando dici : “ma pare che il Silvio si sia divincolato abbastanza bene, “, alludi alle prestazioni con la D’Addario?
    Altrimenti devo pensare che prima di scrivere NON ti documenti.
    A parte che non sono come ha detto Symbel delle vere risposte, ma sono state create ad arte da quel lecchino di Vespa per vendere più libri.
    Prima documentati dando un occhiata a Repubblica:

    http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-31/dopo-risposte/dopo-risposte.html

    capisco che ti dia fastidio guardarlo, ma fai uno sforzo!!

  9. dibdabdu scrive:

    Ormai si è arrivati ad andare a curiosare sotto le lenzuola del premier pur di trovare qualcosa su cui attaccarlo… Ma chi se ne frega se paga le escort! O se ha 15 amanti! O se va anche con uomini! O se qualche minorenne gliel’ha sbattuta in faccia! E’ l’uomo più ricco d’Italia, ma che faccia un po’ quello che gli pare!
    A volte penso alle vie del sesso notturno nelle grandi città, sempre trafficatissime e affollatissime di clienti. Si dice che a pu**ane ci vanno migliaia o milioni di italiani, devo dedurre che magari quegli stessi italiani che di notte pagano le donne (o i trans o gli uomini) poi di giorno si scandalizzano e paiono sconvolti che il premier e letizia hanno fatto chissà cosa! Frustrati!!!!
    Spero che a Repubblica si inventino qualcosa da fare, anzi magari che qualcuno ricordi a Repubblica che non è eva3000

  10. sincrono scrive:

    Concordo pienamente con te Dibdabdu, le strade sono piene di prostitute ed i loro clienti più assidui(letto da qualche parte) non sono i single, ma per la maggiore, sono rispettabilissimi padri di famiglia, professionisti di ogni tipo, politici di ogni corrente e anche preti. E alla Domenica magari te li trovi a messa con la famiglia…….
    Magari tra i frequentatori di p. ci sono anche gli irreprensibili giornalisti della famosa testata, mah!, chi lo sà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)