Svalutescion

SvalutescionNon è solo Veronica Lario che scrive ai giornali per questioni di famiglia, c’è anche e in questo caso c’è sempre la famiglia di mezzo, ma andiamo per gradi.
Compare oggi sul Corriere della Sera una lettera del molleggiato autodefinitosi “il re degli ignoranti” e come dargli torto. Abbandonati per qualche istante i panni dell’ambientalista a oltranza e fresco di convention con gli amici di Beppe Grillo si lancia in una reprimenda della Tv di Stato in ambito musicale.
Sappiamo che Adrianone è molto attento alle sorti del servizio pubblico inteso come megafono alle promozioni del suo disco a suon di bigliettoni e anche in questa occasione non fa mistero di questa sua preoccupazione: “se un cantante, grande o piccolo che sia, volesse promuovere il suo disco, non può andare da Pippo Baudo a «Domenica in» o a «Domenica 5» o «Quelli che il calcio», perché vorrebbe dire SUICIDARSI lui e tutta la sua famiglia” ma questo è un pensiero che non ci stupisce sappiamo bene che Celentano vuole una trasmissione tutta per sé, magari di quattro puntate minimo dove può cantare (in playback) i pezzi del suo ultimo lavoro e magari ammorbarci con soliloqui sui massimi sistemi.
Si dirà che gli ascolti sono dalla sua parte, e questo è vero in parte infatti la sua ultima apparizione in Rai ha avuto alterni risultati e si dirà pure che fa guadagnare in quanto a raccolta pubblicitaria più di quello che fa spendere, che è l’unico calcolo che alla fine conta anche se i soliti soloni continuano a menarcela sull’abbattimento dell’auditel e moraline televisive varie.
Beh, Celentano sente il bisogno di lodare X-Factor, il padre di Giusy Ferreri e dei Bastards Sons, la fucina da cui è venuta fuori Noemi, attualmente ai vertici delle classifiche italiane.
X-Factor è una trasmissione che ha un senso anche se gli ascolti non sono granché rispetto ad Amici che lo doppia nella peggiore delle ipotesi ma è uno show che esiste da tre anni, con una formula consolidata che prevede tre giurati famosi che si presume dovrebbero capire di musica e dei dilettanti allo sbaraglio scelti dopo estenuanti selezioni.
Perché il ragazzaccio della via Gluck scrive una per lodare tal programma? Lui che ha fatto la sua fortuna con lo snobismo al contrario? Quello che snobba lo show business per stare dalla parte del popolo, degli “ignoranti”? Perché il molleggiato arriva a sputare sul piatto dove ha mangiato e di tutta l’operazione di incensazione dello show che è trasmessa da una rete Rai riesce a parlar male della Tv di Stato e dire un sonoro “bravo!” al proprietario del format (esiste in tutta Europa) ?
Ma perchè tra i giurati c’è sua moglie! E’ l’amore che l’ha spinto! In un paese dove si va a trans e a escort è bello che la famiglia Celentano si ritrovi a tubare tra schermo e stampa quotidiana, è un bel quadretto.
Magari sono servite in tal senso anche le dichiarazioni del giovane , giovane presentatore alla ribalta che ha ammesso che la trasmissione ha perso un po’ di mordente con la sostituzione di con la Mori, meno immediata e aggiungiamo noi, più permalosa e più vecchia.
Ben vengano comunque le lettere che fortificano i legami tra i piccioncini piuttosto che quelle che danno del maiale al proprio consorte.
John Lui con la sua lettera mi ha ricordato un presentatore di una tv locale che presentò così la sua coconduttrice: “e ora vi presento la signora taledeitali, bellissima, bravissima e simpaticissima, mia moglie!”

symbel (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Mistersil scrive:

    Che nostalgia per quando Celentano faceva lo scimmione, cioè Celentano, il molleggiato, insomma quello che ai tempi veniva definito “il cantante epilettoide”. Adesso ormai è solo un trombone, uno dei tanti. Lasciatemi credere che lo abbia rovinato la moglie. Insopportabile!

  2. Damiano scrive:

    Mi sembra di intuire, dall’articolo, che Celentano sia il personaggio preferito da Symbel 😀
    Comunque ho avuto la tua stessa reazione appena ho aperto il Corriere stamane…

  3. giodex scrive:

    Io penso che Celentano sia stato sopravalutato!! La Mori poi è pessima, non che anche gli altri due siano meglio. Mi ha invece sorpreso in positivo il Facchinetti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)