Perche chiedere le dimissioni del premier antimafia?

Perche chiedere le dimissioni del premier antimafia?Anche oggi un nuovi che infliggono  un duro colpo alla : Sono stati arrestati i boss Giovanni Nicchi e Gaetano Fidanzati, il primo capo di Palermo, e numero due di ,e il secondo imporante boss del narcotraffico attivo anche a Milano, dove è stato arrestato.

Con questa azione si azzerano nuovamente i vertici di Cosa Nostra, successo ribadito anche dal procuratore nazionale antimafia Piero Grasso,  e si continuano ad aggiungere colpi alla mafia, sommandosi ai lusinghieri dati del periodo Maggio2008-Ottobre 2009: 377 operazioni di polizia (+53% rispetto ai 18 mesi precedenti), 3630 arresti (+22%), 282 latitanti arrestati (+87%), 15 dei 30 latitanti piu pericolosi (+67%) e 37 dei 100 piu pericolosi (+131%), 5.629 milioni di euro in beni sequestrati (+56%) e 1.753 milioni di euro in beni confiscati (+364%).

Alla luce di questi dati le dichiarazioni di tendono ancora di piu ad avere meno senso, e davvero viene da pensare che la deposizione sia pilotata per far cadere un governo ostile alla mafia, visto anche che al momento , è l’unico a non essere stato minacciato di morte dalle organizzazioni mafiose.

Ennesimo arresto che capita proprio durante il , solita manifestazione antiberlusconiana di una certa parte dell’opposizione, dove 90.000 manifestanti vestiti di viola hanno chiesto le dimissioni del premier (numeri che come al solito diventano 500.000 secondo i manifestanti, e 150.000 secondo Reuters).

Ma se questi sono i risultati benvengano i No B.Day , manifestare contro un premier “mafioso” che fa azzera i vertici di cosa nostra, non fa altro che portare pubblicita positiva al buon operato del governo, ottenendo l’effetto opposto di quello che i manifestanti di estrema sinistra, idv e di una parte del pd si erano prefissati, come spesso succede negli ultimi anni dove l’opposizione non si fa con le idee e con la buona politica, ma con sgambetti di vario genere e manifestazioni ad-personam.

Brian Boitano (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

6 Risposte

  1. Damiano scrive:

    Un po’ meno di parte questo articolo no? :-)

  2. carl marx scrive:

    tui diobè, scrivete meno merdate oh cerebrolesi!!!

  3. Luca scrive:

    Il ragionamento può sembrare corretto, ma lo trovo un po’ facilone.
    Bisognerebbe piuttosto chiedersi come l’arresto di boss mafiosi tenuti sotto sorveglianza da mesi è avvenuto proprio in concomitanza con (o meglio, immediatamente dopo) le dichiarazioni del pentito Spatuzza. E perché siano stati arrestati entrambi in un lasso di tempo così breve.
    Che siano stati tenuti belli al caldo proprio nell’attesa di questo? Chissà. “A pensar male si fa peccato ma a volte ci si indovina”.

    Dati alla mano, il regalo fatto alle mafie con lo scudo fiscale è potenzialmente ben più alto dei 1.753 milioni di euro di beni sequestrati. E con la legge attuale che prevede la vendita all’asta dei beni sequestrati alla mafia, chi li riacquisterà se non la mafia stessa?
    Non basta qualche numero, bisogna anche ragionarci su. E pensarci bene, prima di fare analisi così sommarie.

  4. symbel scrive:

    I commenti all’articolo mi paiono un po’ ingenerosi. I dati riportati sugli arresti sono veritieri, le considerazioni personali rimangono tali e sono chiaramente riconoscibili nel testo solo che non si capisce perché chi urla in piazza che il presidente è un mafioso stragista abbia più diritto di cittadinanza di chi, dati alla mano, manifesta entusiasmo per i duri colpi inflitti alla mafia che, ci piaccia o no, avvengono oggi e non due anni fa.

  5. Damiano scrive:

    Guarda Simo, a mio avviso la manifestazione di ieri contro Berlusconi era ridicola per non scrivere di peggio.
    Ma ho sempre trovato assurdo anche un’altra cosa, ossia che i governi (compresi quelli di sinistra) sbandierassero come grandi risultati arresti che, fino a prova contraria, sono frutto di anni di pedinamenti, intercettazioni e indagini condotte mentre il governo sotto il quale sono avvenuti gli arresti non erano nemmeno in carica.

  6. giodex scrive:

    Ma guarda un po’, ancora coincidenze.
    Il governo Berlusca è tutto una coincidenza.
    Proprio mentre si accusa il premier di collusioni con la mafia, proprio mentre si evidenzia come questo governo nulla ha fatto per combattere la mafia, ecco arrivare un ondata di arresti più o meno (ma meno direi) eccellenti. In pochi giorni hanno trovato latitanti che non trovavano da anni, eh si che li cercavano.
    Come se di colpo qualcuno gli avesse dato proprio l’indirizzo.
    Ma che coincidenze , eh si!!

    Poi che Boitano abbia il cervello di parte questo è indubbio, da come scrive si capisce che vorrebbe stare li in prima fila davanti al suo idolo di caccapesta. Evviva evviva il nostro signore padrone.
    Brian, spegni la TV e accendi l’altra parte di materia cerebrale, se funziona ancora.

    “Alla luce di questi dati le dichiarazioni di Spatuzza tendono ancora di piu ad avere meno senso, e davvero viene da pensare che la deposizione sia pilotata per far cadere un governo ostile alla mafia, ..”

    ah ah ah. pero’ raccontando barzellette te la cavi, bravo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)