Povero Massimo espulso per la bestemmia

Povero Massimo espulso per la bestemmiaSe lo scimpanzè del Grande Fratello davanti alle telecamere, con tanto di ridolini isterici della vacca che gli sta di fronte, appare meno grave proprio perché di due animali si tratta.
La bestemmia come intercalare d’altronde è molto diffusa in alcune regioni del nostro Paese anche se al momento non saprei dire se il lobotomizzato della Casa risiede proprio in una di queste.
La punizione sarà tremenda, sarà la stessa capitata a coloro che hanno fatto altrettanto nelle precedenti edizioni della trasmissione e in altri reality. Verrà , e poi ci lamentiamo che c’è la pena di morte.
Ora partirà un dibattito tra i sostenitori e i detrattori del troglodita muscoloso.
La punizione è troppo dura per una frase dal sen fuggita e dal culo rientrata?
E che sarà mai, si dirà. Tra tentativi di petting spinto, nonnine bombardate dall’arterosclerosi e slinguazzate tra donne, cosa sarà mai una bestemmia! Non è mica candidato alla presidenza della Regione Lazio per il centrosinistra! E non ha mica detto la parola negro! E non ha mica fatto passeggiare un maiale sul terreno dei nostri fratelli islamici! Non ha mica fatto una vignetta con Maometto sul tappeto volante! Non è mica andato con i soldi del comune in vacanza a trombarsi la segretaria! Manco fosse uno che la mattina fa il coordinatore di un circolo di partito e di sera lo stupratore seriale. Manco avesse applaudito in faccia ad un arbitro o sia stato sorpreso a Parigi a braccetto con un trans. Suvvia!
Che lo tengano nella casa l’energumeno, perché dargli tanta pena? Perché far piangere la checca isterica? Perchè impedire alla scosciata Alessia Marcuzzi di preoccuparsi per quanto è cattivone il Grande Fratello e commuoversi per l’amore che intercorre tra le due sgallettate aspiranti calendarine separate dal televoto di altrettanti minus habens?
Io non lo so dove sta andando a finire questo Paese che si scandalizza per una sana trasmissione di giovani rampanti che non fanno altro che mettere in pratica il motto che è sulle labbra di tutti e non solo di tutte: “i giovani sono il nostro futuro”.
Ci sarebbe pure da lodarlo il pupazzone gonfiato a steroidi perchè lascia così presto la casa, come vuole Brunetta.

symbel (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

1 Risposta

  1. Damiano scrive:

    Sai cosa mi fa schifare il Grande Fratello e ritenerlo una montatura con tanto di sceneggiatura dietro?
    Il fatto che se tu, autore del programma, ritieni che un concorrente sia passibile di squalifica, lo devi cacciare 10 minuti dopo il gesto in questione; invece mi gioco la testa che OVVIAMENTE l’espulsione avverrà durante la diretta del lunedì, a freddo, a giorni dal “reato”, in modo da coinvolgere più pubblico possibile e magari scatenare gli opinionisti e ospiti della trasmissione di turno…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)