Cosa regalare per san Valentino

Cosa regalare per san ValentinoTroppo facile il giorno di snobbare la con il cinismo e le spiritosaggini!
E’ uno sport diffuso soprattutto tra i single che pateticamente si richiamano alla festa dei single di san Faustino del 15 febbraio. Di solito queste manifestazioni sono dettate da una sindrome da esclusione.
Ma ancor peggio forse sono coloro che seppur accoppiati snobbano San Valentino contro il consumismo o in nome della frase ormai banalizzata per quanto è stata ripetuta: “se vuoi bene ad una persona san Valentino deve essere festeggiato tutti i giorni”.
Su Moschebianche vogliamo sottrarci a questo sport e dare dei preziosi consigli a coloro che ancora oggi non hanno pensato ed eventualmente acquistato il regalo per il proprio amato o amata da consegnare stasera o stanotte magari al lume di candela.

LUI PER LEI: ci sono diverse opzioni originali che non necessariamente si traducono in un oggetto ben preciso. Si può regalare ad esempio un bel concerto al quale non andreste normalmente nonostante lei ve lo chieda. Un bel live di Marco Carta ad esempio. Potreste anche portarla al cinema a vedere il film di Moccia, non dico di accodarvi ai gridolini isterici al primo torso nudo di Raul Bova o al bacio sul ponte sul Tevere ma potreste fare uno strappo alla regola e accompagnarla.
A lei piace molto il romanticismo, potreste anche regalarle un bel cucciolo pelosissimo di cane o un gatto anche se a voi il pelo del gatto vi fa starnutire anche le budella. La cenetta al lume di candela invece è banale, ormai è anche banale portare l’amata in una trattoria dove si mangia bene anche se l’atmosfera non è chic, e allora dove spendere la cenetta degli innamorati? Ma in un Mc Donald! Mangiando magari il Mc Italy, panino sano e genuino con prodotti tutti italiani e sponsorizzato dal governo.
Non cadete nella tentazione di regalare un completo intimo per la vostra amata perché è un regalo un po’ rozzo, si sa che l’uomo è un po’ porcello ed esagera, se invece volete fare un dono che ammicchi alla sfera sessuale regalate una bella scatoletta di un analgesico per le emicranie.
Lasciate stare il regalo tecnologico, la vostra ragazza lo accetterebbe solo per farvi contenti ma non lo userebbe, regalate se proprio dovete farlo solo oggetti tecnologici che poi userete voi.

LEI PER LUI: l’uomo ha già tutto dal punto di vista tecnologico quindi da quel versante meglio non rischiare. Cioccolatini ovviamente no e nemmeno fiori, sarebbe troppo avvilente, sembrerebbe uno scambio dei ruoli. Regalate invece una prenotazione per una serata al centro massaggi, magari di quei massaggi per la cervicale che tanto fanno bene, soprattutto quando la cervicale provoca dolori anche più in basso.
L’uomo non ha bisogno di cose complicate, non le capirebbe, invece apprezza una maggiore disponibilità d’animo e di corpo. Un regalo originale sarebbe poi un abbonamento a Men’s Health rivista per soli uomini machi dove in copertina ci sono sempre uomini a petto nudo e più belli di loro e i consigli su come restare in forma anche dal punto di vista sessuale.
Almeno per San Valentino potreste fingere meglio di come fate al solito la vostra soddisfazione a letto ed evitare di fare notare che si sono addormentati con la sigaretta accesa.

LUI PER LUI: evitate le cinte di Dolce e Gabbana perché fanno molto regalo scontato e troppo appariscente.

LEI PER LEI: se sei tu quella con i capelli corti potresti anche investire presentandoti con le extension se invece i capelli corti li ha lei regala una seduta di makeup.

symbel (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)