Marco Travaglio

(riferendosi ai giornalisti di destra) : Non temono denunce perché il padrone mette ogni anno a bilancio un fondo spese per risarcire i danni che i suoi sparafucile cagionano a tizio e caio dicendo e scrivendo cose che mai scriverebbero o direbbero se non avessero le spalle coperte. Come diceva , che al loro confronto pare , fanno i . Sguazzano nella e godono a trascinarvi le persone pulite per dimostrare che tutto è .

Lapo Pelosini (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Martin Sileno scrive:

    tutti i giornali hanno una assicurazione per coprire i costi legali, persino la Padania dove lo stesso Travaglio in passato ha scritto sotto pseudonimo. E poi le vacanze fatte col mafioso Pippo Ciuro l’ha tirata per prima fuori Giuseppe D’Avanzo, quindi non capisco il suo nervosismo contro Belpietro e Porro che altro non hanno fatto che ricordargli che a tutti può capitare di conoscere un delinquente senza per forza essere colluso

  2. symbel scrive:

    Travaglio ad Annozero ha sbroccato di brutto. Non è la prima volta però Travaglio fino ad ora tendeva a sbroccare sempre quando era al di fuori dalla tana ovattata di Annozero. Il fatto che cominci a farlo anche lì, “in casa” è segno che qualcosa sta cambiando.

  3. giodex scrive:

    Secondo me non sbrocca affatto, ormai Travaglio rimane uno dei pochi che prova ad aprire la mente a milioni di italiani ottusi e drogati dai media. Il suo nervosismo è normale visto che è costretto ad utilizzare lo stesso mezzo da lui sempre condannato , e cioè la Rai e la TV. In Rai non va nulla che non sia autorizzato dal signore e padrone e dalla sua cricca, e Annozero non è esente ( e si vede) altrimenti avrebbe già chiuso i battenti.
    Quindi è chiaro che dover parlare con il freno a mano porta nervosismo. Volendo la Rai lo potrebbe sostituire con Daniele Luttazzi, ma dubito ne abbiano il coraggio, quello il freno a mano non lo usa ….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)