Pietro Vanacore

Venti anni di persecuzioni: sono stanco delle angherie.
Venti anni di martirio senza colpa e di sofferenza portano al .

Le parole lasciate in alcuni bigliettini dal portiere del palazzo di coinvolto nelle indagini sull’assassionio di avvenuto più di 20 anni fa, che si è suicidato poco prima di essere chiamato nuovamente a testimoniare in tribunale.

symbel (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)