Lion Hard e la banda del salame

Non sarà certo colpa sua, ma anche Lion Hard ha contribuito a quell’abbaglio collettivo chiamato Manchester United – . Il tanto composto Leo, sempre ben apparecchiato da cima a piedi, ci aveva provato ad infondere la grinta (quella sì di un leone) ai suoi diavoli rossoneri. Frasi obbligate? Stando ad ascoltare le dichiarazioni del post-partita probabilmente sì. Ma ben più gravi sono stati i tam tam giornalistici che hanno accompagnato l’evento per finire in una telecronaca RAI che definire scandalosa è poco. Un’enorme fetta di salame, calda ed unta, si è posata sull’intero Stivale e ci ha fatto credere che davvero un moscio, fiacco, bromurato, potesse sfondare l’Old Trafford e fare lo scalpo a Ferguson. La Gazzetta ci ha provato col titolone Mission Possible,  con 10 buoni motivi per cui il avrebbe potuto fare l’impresa del secolo. Al Manchester ne sono bastati 4 di motivi, nell’ordine: Rooney (doppio), Park e Fletcher. Lo United non ha mai perso in casa con due reti di scarto nella storia delle coppe europee, eppure persino sul due a zero i cronisti RAi si arrampicavano sostenendo che in fondo con tre gol (da fare in mezzora) si poteva finire ai supplementari. Persino Baffone Bartoletti, che sembra sempre voler fare il più saggio ed intelligente quando invece fa solo addormentare lo spettatore, si attaccava come una zecca alla “Speranza” pure nell’intervallo. Va bene fare i campanilisti, ma ritornare alla sana cronaca no eh? L’imbarcata del era prevedibilissima, persino nelle dimensioni, in barba ai baffoni di Mamma Rai ed alle ballerine della carta stampata. Se ci si pulisse con il giornale rosa avremmo tutti il culo di un babbuino.

I termini più cercati:

Rudy Basilico Turturro (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

2 Risposte

  1. Damiano scrive:

    La risposta è molto semplice: non vogliamo arrenderci all’idea che il calcio italiano sia in fase calante già da parecchi anni; i media contribuiscono a pompare le nostre squadre che, non appena lasciano il cortile di casa, ricevono sonore lezioni.
    Non sarà il caso di ridimensionare il valore del nostro campionato?

  2. symbel scrive:

    L’immagine delle terga del babbuino così a forma di cuore potevano essere utilizzate tranquillamente anche per un articolo su san Valentino, la festa degli innamorati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)