Anche in Georgia hanno una sexy ministra

Anche in Georgia hanno una sexy ministraUna delle accuse piu spesso rivolte all’attuale esecutivo italiano e al suo presidente Silvio , è quello di circondarsi di belle e giovani donne a cui dare importanti incarichi di governo e no, non tanto per capacità quanto per avvenenza.

Dalla , alla , al caso D’addario o al recente caso della dama bianca Federica Gagliardi non si puo dire che non siano mancati gli spunti.

Verità o infamia, ci potrà consolare che tutto il mondo è paese: anche in hanno una giovane , la ventottenne  ,  omologo georgiano di Tremonti, accusata dai media russi, oppositori del governo georgiano di avere un passato da spogliarellista.

Il tabloid russo Komsomolskaya Pravda ha infatti tirato fuori un’immagine della bella economista dagli occhi verdi in pose discinte insieme ad altre donne, dicendo di essere state scattate in un locale per spogliarellisti canadese, dove la ministra ha vissuto per quindici anni.

La Kobalia, pero’ si difende dicendo di essere foto risalenti a quando era studente, in gita con delle amiche, e che se l’opposizione si attacca a queste piccolezze significa che hanno ben pochi argomenti per contrastare il suo operato.

Una cosa che ricalca un po quello che succede in Italia, con i metodi poco ortodossi applicati da certa stampa per sfavorire il nemico politico.

Un plauso invece va al governo georgiano di Mikheil Saakashvili , che ha avuto il coraggio di costruire una classe dirigente giovane formata da venti-trentenni, che si sono dimostrati validi, nonostante all’elezione la stampa non vide di buon occhio la scelta per via della poca esperienza, e le malelingue sospettavano dei rapporti col premier (gia sentito, vero?) .

La stessa Kobalia è famosa per aver fatto fuori nei primi giorni di mandato, buona parte del personale del locale ufficio turistico, reo di aver chiuso gli uffici per assistere a un concerto Jazz.

Insomma un mix tra Brunetta e la Carfagna, mica male no?

Anche in Georgia hanno una sexy ministra

Brian Boitano (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)