Vittorio Sgarbi

La Tulliani veniva a trovarmi a casa. Ma anche La Russa la frequentava. Era una delle tante che incontravo senza nessun impegno. Per principio le faccio sempre conoscere alla mia fidanzata Sabrina Colle. È a lei che spetta il giudizio supremo. E quando ha visto la Tulliani ha allargato le braccia.

Elisabetta mi chiamò mille volte per avere la Freccia Alata, per andare nelle sale vip degli aeroporti. Tutto quell’impegno per un obiettivo minimo non ha deposto a suo favore. Poi con Fini ha alzato il tiro. Probabilmente è diventata sempre più ambiziosa appena ha capito che lui era il bersaglio ideale per la sua ingenuità

Martin Sileno (redattore)

Martin Sileno

collaudatore di illusioni, menefreghista e blogger

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)