Il panino della discordia

Il panino della discordiaFa discutere in Francia l’apertura da parte della catena di ”,  una delle più importanti in territorio transalpino, di 22 locali per , dove viene servita esclusivamente carne halal.

La carne servita nei locali, rigorosamente non di maiale,  per potere essere classificata halal e quindi poter essere mangiata dai mussulmani deve essere macellata secondo un rigido disciplinare che comprende ad esempio la morte dell’animale con un taglio secco alla giugulare e la macellazione senza sostanze “impure” come l’alcol,  pertanto deve venire certificata, a pagamento , da appositi incaricati islamici, e per questo in molti  sospettano che i soldi delle certificazioni servano a finanziarie il terrorismo.

Per di piu fa storcere il naso a molti francesi che la catena di fast food in questione sia controllata per il 94%  da una società di partecipazioni statali (ma anche l’Italia ha le sue stranezze visto che un’analoga agenzia controlla un produttore di formaggi rumeno che spaccia prodotti locali per italiani) e questo non piace ai piu.

Questa ghettizzazione,  che se da una parte è conveniente per il fast food , dato che i mussulmani in Francia sono oltre 5 milioni, e pertanto un business interessante, non lo è per chi non è devoto al , che non potrà mangiare i panini “normali”, perche per via della certificazione halal, non possono essere venduti negli stessi locali perche ” inquinerebbero” quelli certificati.

Peccato pero’ che si certifichino le carni e non le salse usate nel ristorante, o addirittura gli alcolici venduti dalla catena, ovviamente vietati agli islamici.

Inoltre c’è da aggiungere che questa  discriminazione al contrario, inizia a farsi sentire in Francia e genera malcontenti, dato che esistono quartieri dove i francesi non mussulmani non trovano nei negozi sotto casa  i prodotti francesi ,  i  giornali (che magari sono nascosti sotto pile di quotidiani scritti in arabo) o  i prodotti che hanno sempre utilizzato.

Questo malcontento spiega anche le crociate di contro i e l’espulsione degli immigrati irregolari: ai francesi, e non solo, gli immigrati iniziano a far paura, e magari in molti inizieranno a pensare che forse le parole strampalate di a Roma, che profetizzava un’ Europa mussulmana, possano avere davvero un fondo di verità.

Brian Boitano (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)