Donne oggetto

Cara Amanda,

per motivi che capirai non posso rivelarti il mio nome reale e per questo mi presento con il nickname che utilizzo di solito in chat, sono Cotechina, una ragazza minuta ma proporzionatissima, insomma nonostante la mia altezza non proprio ragguardevole di un metro e cinquanta ho le curve ognuna al posto giusto e anche in costume, questa estate, ho fatto la mia porca figura.
Ho scoperto questo blog da poco e ne sono rimasta piacevolmente colpita, ancor di più quando mi sono resa conto che ci sei tu, pronta a rispondere alle nostre lettere, e mi sono detta, perché non approfittarne?
Vengo subito al dunque. Non ho un problema vero e proprio volevo solo sapere il tuo parere circa le vicende che ultimamente stanno occupando le cronache politiche riguardo i festini del nostro primo ministro.
Mi piacerebbe soddisfacessi tre mie curiosità. 1) Considerando la sua età e il fatto che in passato ha avuto seri problemi legati alla tu pensi che sia possibile che sia capace di tutto quello che si dice? 2) Non pensi che questo modo di concepire la donna sia offensivo verso tutte noi? 3) Cosa ne pensi delle ?

Cotechina, un’affezionata lettrice.

Cara Cotechina, ti ringrazio per avermi scritto dopo tanto tempo che nessuno si è degnato più di considerarmi nemmeno di striscio. Evito di girare intorno alla questione come un uomo che incapace di darci dentro si attarda nei preliminari come stesse consumando un cornetto leccandolo a mo’ di ghiacciolo.
Alla prima domanda che tu mi hai fatto io in cuor mio ho già dato una risposta e anche tu puoi darla facendo un semplice ragionamento: tu ti fideresti a restare da sola in una stanza nuda in compagnia del ? Prostata o non prostata? Ricordati che da uno che è sceso in campo per noi e che tira dritto per la sua strada c’è da aspettarsi di tutto. Quando si dice che è un uomo esageratamente potente evidentemente non è solo per il conflitto di interessi.
Alla seconda domanda che mi pare alluda al concetto di donna oggetto io ho sempre preferito uomini ai quali piacevano le donne oggetto piuttosto che quelle a cui piacciono i transitivi attivi. Se è offensivo per le donne bisogna chiederlo a quelle che ad Arcore entrano ed escono in .
Per la terza e ultima domanda ti dico con assoluta sicurezza che più che di quote rosa per molte di coloro che bazzicano nelle stanze della politica sarebbe appropriato parlare di quote latte, trattandosi di vacche.

Amanda K. (collaboratore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)