Vi svelo un segreto, anzi due

Vi svelo un segreto, anzi dueVi svelo un , anzi due.
Partiamo dal primo, state bene a sentire, vi sorprenderò: a opera la malavita organizzata e questa malavita organizzata ha un nome, si chiama .
Sorpresi? Sì? Ma questo è niente! La Camorra controlla, tra le altre cose, anche le discariche abusive di , compresi quelli tossici e non ha nessun interesse che si faccia in città la raccolta differenziata o lo smaltimento nelle discariche autorizzate.
Non ditemi che è un segreto di Pulcinella, che lo sapevate già, che non è nessuna novità, perché non lo sapeva nemmeno il neo .
Il sindaco eletto con un quasi plebiscito popolare infatti in questi giorni ha fatto questa grande rivelazione, si è accorto che c’è di mezzo la Camorra nella prima promessa disattesa della sua amministrazione della città partenopea. Ci siamo già occupati delle sue prime cinque giornate da sindaco, 5 giorni durante i quali si doveva ripulire la città alla faccia di quel ballista del Cavaliere e senza bisogno del suo aiuto, offerta rispedita al mittente, e Napoli è come la vedete tutti. Ma di chi è la colpa? Beh, secondo De Magistris, oltre alla sorprendente scoperta che a Napoli c’è lo zampino della Camorra è anche colpa del Governo Nazionale, naturalmente, del governo regionale che, guarda caso, è amministrato dal centrodestra e in generale di un mega complotto che, sin dalle sue vicende da magistrato messo in discussione, perseguita il povero De Magistris. Dove c’è lui c’è un complotto.
Il nuovo sindaco promette e non mantiene e Napolitano rimprovera il governo Berlusconi e la magistratura indaga il presidente della regione Caldoro, del PDL. Mi sembra tutto lineare no? Fila liscio come l’olio. Un’altra scoperta, corollario della precedente, è che non basta mettere nella squadra del comune un procuratore e un ex magistrato perché la Camorra tiri i remi in barca. In altri tempi su una vittoria plebiscitaria come quella di De Magistris, con percentuali bulgare, si sarebbe detto che la malavita aveva chiaramente dato la sua indicazione di voto, oggi invece si fanno altre valutazioni, si parla di vento che cambia.
Il secondo segreto che vi svelo è veramente sensazionale, mettetevi seduti se non lo siete già e tenetevi ai braccioli della poltrona: in politica ci sono gli . C’è gente che va avanti facendo favori, faccendieri, malelingue, millantatori e palloni gonfiati che pensano di poter indirizzare alcune scelte, sia a destra che a sinistra. Booom!
Mamma mia che rivelazione! Lo so, sono cose forti ma mi assumo tutta la responsabilità.
Dite che anche questa volta è la scoperta dell’acqua calda? Dite che nella politica come in altri ambiti in Italia esiste questo andazzo da tempo immemorabile? Dite che non è una cosa bella ma che c’è sempre stata? Eppure ci sono fior fiori di magistrati che ci stanno mettendo su un casino, anche con l’aiuto dell’indispensabile strumento delle intercettazioni e delle loro pubblicazioni sui giornali e tutti i giorni ci dicono che c’è la .
Ma non abbiate fretta, prima che voi possiate capire e trovare un reato anche simile a quello di associazione segreta tra le carte in qualche procura d’Italia avranno già inventato la P5.
Il nostro paese è attraversato da intrighi, complotti, servizi deviati, i politici dicono le parolacce e ci sono persino ministri che parlano male del Premier, è proprio una vergogna e il nostro dovere, quello sempre più pressante, è indignarci.
Vi ho svelato due segreti, non dite poi che mi tengo le cose per me, spero che non mi abbia battuto sul tempo Repubblica.

symbel (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)