Fare i froci col culo degli altri

Fare i froci col culo degli altriMai affermazione può sposarsi con quello che è successo:  in un viene pubblicata una di politici ritenuti non dichiarati, ma con tendenze omofobe e si scatena (ovviamente) il finimondo.

Ovviamente la notizia spacca la comunita , perchè se qualcuno approva, la maggior parte ritiene la difesa della privacy piu importante, qualcun’altro sottovoce dice che almeno di qualcuno si sapeva.

C’è chi giustifica,inneggiando all’esasperazione e chi fa notare che un’azione cosi non fa altro che alimentare violenze e .

Ovviamente la cosa sembra piu politica, dato che ha la sembianza di una lista di per politici di area avversa. O una reazione alle parole poco carine di Emilio Fede su Nichi .

Vero o no, la cosa è grave, se fosse vero, se quelle persone hanno deciso di non fare outing (non sono ancora pronte, hanno paura della reazione dell’opinione pubblica o magari è stata un’esperienza temporanea che si è conclusa o magari non vogliono semplicemente esternare aspetti particolarmente privati della propria vita) la scelta va rispettata.

Ancora peggio pero’ se questa lista (come almeno in buona parte temo) è una palese invenzione: si è messa in moto una solita macchina del fango, magari un po piu gaia, ma con il medesimo effetto: a quel punto pero viene da chiedersi chi c’è dietro il misterioso blog?

Qualche etero di destra che vuol fare fuori qualche collega scomodo, qualche omosessuale di sinistra esasperato, qualche buontempone in vena di (pesanti) scherzi?

Certo è che lo sherzo non è certo uno dei piu simpatici.

Ah, a proposito, prima che scompaia dai meandri della rete,  questa e’ la lista incriminata:

1.    FERDINANDO
2.    MARIO
3.    PAOLO
4.    ROBERTO
5.    MASSIMO
6.    ROBERTO
7.    MAURIZIO
8.    GIANNI
9.    MARCO
10.  LUCA VOLONTE’

I termini più cercati:

Brian Boitano (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Martin Sileno scrive:

    la formula è quella della vecchia lettera anonima, rivista e corretta sotto forma di blog. La cosa incredibile, ma fino ad un certo punto, è che abbia trovato spazio, supporto e perfino legittimazione da tanti blogger, politici, giornalisti e indignati di professione.
    forse non era nelle intenzioni originarie, ma la faggot list ha avuto il merito di stanare questi personaggi

  2. symbel scrive:

    Mi chiedo. Ma se l’obiettivo della comunità gay-lesbiche-bisex-trans-bisex è quello di combattere la discriminazione perché loro stessi utilizzano l’orientamento sessuale per minacciare? E poi, nemmeno una riga di giustificazione o anche deboli prove a supporto…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)