Strani modi di festeggiare il capodanno

I festeggiamenti di questo capodanno sono stati un po diversi dal solito: meno botti per le strade, e non tanto perchè disturbano gli animali tanto da averli dovuti vietare in molte località dotate di sindaco benpensante, ma perchè potevano essere scambiate per ordigni.

Ordigni che verosimilmente sarebbero potuti esplodere se non fossero stati sventati i piani di alcuni terroristi islamici intenzionati a fare a qualcosa di simile a quanto fatto giusto un mese prima a Parigi. Ovviamente col pericolo di attentati anche la voglia di festeggiare scema e molti spettacoli si sono fatti in tono minore , riuscendo un po a snaturare quella che dopo tutto è una giornata di festa.

Probabilmente avranno in mente di fare come in , dove sono stati addirittura vietati per legge i festeggiamenti natalizi anche per i turisti: hanno voluto cambiare gli atteggiamenti, e purtroppo vuoi per cautela o vuoi per fifa , molti a mio avviso sbagliando finiscono per cambiare le proprie abitudini per colpa di qualche invasato.

La reazione a mio avviso più corretta è quella di non farsi intimorire e continuare a fare in casa propria ciò che si è sempre fatto e non piegarsi a sottostare a delle regole che non ci appartengono, perpetrate da degli ospiti che anzichè sottostare alle regole del padrone di casa ne vogliono imporre di loro.

E le regole che vogliono imporre e come lo vogliono imporre fa paura , basti pensare a cio che è successo a , dove un gruppo di islamici, molti dei quali arrivati con l’ondata di profughi siriani, ha tentato una punitiva di gruppo su un gruppo di donne intente a festeggiare il capodanno in strada nei pressi della locale cattedrale.

E’ questo che vogliamo nelle nostre strade, è questo che vogliamo per le nostre donne trattate da pezze da piedi, grazie anche al supporto “boldriniano” di certa sinistra, o di chi come il sindaco della città tedesca che vergognosamente suggerisce alle donne di non uscire da sole, un po come si faceva nel meridione d’Italia fino agli anni 50?

Sembra che questo atteggiamento buonista, di giustificazione, di estrema accoglienza, quello che ci spacciano per progresso ci farà regredire riportandoci ai tempi del medio evo, ma forse qualcuno non vuole rendersene conto… , ad ogni modo a loro, e a tutti auguro un felice anno nuovo.

Brian Boitano (redattore)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

More in Immagini

(1 of 981 articles)